Le Perle di vetro diventano patrimonio dell’umanità

Perle di vetro di Murano - Copertina Blog

LE PERLE DI VETRO CHE COMPONGONO LE FRANGE DEI LAMPADARI DELLA  COLLEZIONE VENEZIA , LA PIÙ RAPPRESENTATIVA DEL NOSTRO BRAND E DEL NOSTRO TERRITORIO DI ORIGINE, QUELLO VENEZIANO, HANNO RECENTEMENTE RICEVUTO UN’IMPORTANTE ONORIFICENZA.

 

Durante il mese di dicembre 2020 l’Unesco ha infatti definito l’arte veneziana delle perle di vetro patrimonio culturale immateriale dell’Umanità, conferendole, per la prima volta per un bene strettamente legato al Veneto, una posizione tra gli elementi italiani iscritti alla lista rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale, regolata dalla Convezione UNESCO del 2003.

Come riportato dall’Unesco: “Questo patrimonio culturale immateriale è fondamentale nel mantenimento della diversità culturale di fronte alla globalizzazione e la sua comprensione aiuta il dialogo interculturale e incoraggia il rispetto reciproco dei diversi modi di vivere. La sua importanza non risiede nella manifestazione culturale in sé, bensì nella ricchezza di conoscenza e competenze che vengono trasmesse da una generazione all’altra.” Qui potete trovare il link alla news ufficiale.

Far parte di questo patrimonio intangibile aumenta la consapevolezza dell’importanza di tale materiale e gli attribuisce un valore riconosciuto non solo a livello territoriale, ma bensì mondiale.

Lavorazione delle perle di vetro di Murano ora è patrimonio immateriale dell'umanità

Le perle di vetro: da sempre un materiale pregiato

Nel nostro articolo riguardante il vetro di Murano, che potete rileggere qui, abbiamo ricordato questa antica tradizione, per la quale le conterie, cioè le perle di vetro di Murano, venivano lavorate con un procedimento molto complesso fin dal tardo Medioevo a Venezia.

Tale tradizione manifatturiera artigianale ottenne un successo assoluto in ogni continente, in particolar modo dal 1800 fino al primo ventennio del Novecento, quando gli artigiani veneziani produssero oggetti d’arte via via sempre più raffinati e di pregio.

E’ proprio nella prima metà dell’800, durante la crisi economica che coinvolse Venezia e in particolar modo Murano, che la produzione delle perle riuscì invece a sopravvivere e anzi ad espandersi sempre più a livello mondiale, a testimonianza di un operato artigianale di immenso valore artistico che resta immutato nel tempo, attraversando i più duri crolli economici.

La tradizione delle perle di vetro nelle collezioni Patrizia Volpato

All’interno della nostra collezione Venezia, abbiamo declinato quest’antica arte tipica di Venezia, in oggetti di illuminazione con una forte identità, che si tramutano automaticamente in manufatti di design. È per questo che conferiscono un aspetto inedito ad ogni ambiente in cui vengono inseriti.

Le lampade di design parte della collezione Venezia, omaggiano le perle di vetro di Murano formando delle frange che scendono elegantemente da ogni pezzo della serie. La lavorazione del vetro di Murano, interamente eseguita a mano seguendo la storica tecnica tramandata di generazione in generazione, si fonde con un design contemporaneo ed elegante, che si abbina perfettamente a spazi eleganti ma alla ricerca dell’originalità.

Sapere che una lavorazione antica e pregiata, e ora addirittura riconosciuta dall’Unesco, ha la possibilità di entrare nelle case di tutti sotto forma di illuminazione grazie alla nostra collezione Venezia, è un grande onore per tutti noi di Patrizia Volpato.

Prodotti-collezione-Venezia-frange-in-perle-di-vetro-Patrizia-Volpato

JTP Informatica

all author posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are makes.