L’importanza dell’illuminazione nei ristoranti

SOSPENSIONE in finitura oro lucido o cromo lucido formata da cristalli sfaccettati trasparenti: Quadri 455/S

Dopo aver parlato delle luci negli alberghi nell’ultimo post, che potete leggere qui, oggi parliamo dell’importanza dell’illuminazione nei ristoranti.

La nostra casa infatti non è l’unico ambiente ad aver bisogno di un’illuminazione adeguata. Sono molti infatti i luoghi pubblici che devono integrare le luci con l’esperienza che offrono, proprio come i ristoranti.

Illuminazione nei ristoranti: l’importanza dell’intensità luminosa

Quante volte siete stati in un ristorante in cui le luci erano talmente forti che siete usciti con il mal di testa? Oppure così fioche da vedere a stento quello che avevate nel piatto? Non importa quanto sia rinomato lo chef o deliziosa la cena, una cattiva illuminazione in una direzione o in un’altra rischia di compromettere anche l’esperienza culinaria più patinata.  Per questo è sempre consigliabile farsi affiancare da un esperto di illuminotecnica per un progetto di illuminazione ottimale e regalare agli ospiti il comfort visivo necessario

SOSPENSIONE in finitura oro lucido o cromo lucido formata da cristalli sfaccettati trasparenti: Quadri 455/S

dalla collezione Quadri di Patrizia Volpato

Illuminazione nei ristoranti: quali luci scegliere per i tavoli

La relazione delle luci con i tavoli è un aspetto importante da considerare in un progetto di illuminazione per un ristorante, sia per quanto riguarda le posizioni che le tipologie.

In molti progetti si interviene con delle luci posizionate a soffitto su ogni tavolo, ancora meglio se di design, e ad un’altezza che non disturbi la vista dei commensali. In altri invece questa funzione viene affidata a lampade da tavolo a batteria, che spesso funzionano a tempo o con dei sensori di tocco.

SOSPENSIONE con aste di forma romboidale in cristallo trasparente, montatura bronzo, tortora o grigio: Riflessi 7200/S1
SOSPENSIONE con aste di forma romboidale in cristallo trasparente, montatura bronzo, tortora o grigio: Riflessi 7200/S1

dalla collezione Riflessi di Patrizia Volpato

Un’altra opzione utilizzata nei progetti è quella di lasciare a corpi illuminanti di grandi dimensioni il compito di illuminare la sala del ristorante. In questi caso ci sono più elementi posizionati nell’ambiente, molto spesso a comporre una vera e propria scenografia a soffitto, e ad una distanza tale da riuscire a coprire quanta più superficie possibile con il proprio fascio di luce.

Lampadario Petali

dalla collezione Petali di Patrizia Volpato

Illuminazione nei ristoranti: le posizioni strategiche delle luci

Oltre all’illuminazione della sala, per illuminare un ristorante al meglio è fondamentale un’attenta progettazione delle luci anche in altri ambiti del locale.

Già durante la fase progettuale infatti bisogna tenere conto di una serie di posizioni strategiche che non solo aiutano il cliente ad orientarsi, ma anche a lasciare nella sua mente un ottimo ricordo.

All’ingresso è dato il compito di accogliere gli ospiti e rappresentare il biglietto da visita del locale ancora prima di entrarci. Per questo spesso è proprio qui che l’effetto scenografico è spinto al massimo, con dei corpi illuminanti particolari, ancora meglio se posizionati in modo tale da creare composizioni e giochi di luce.

Dettaglio lampadario collezione Illusion

Dalla collezione Illusion di Patrizia Volpato

Un’altra posizione strategica da considerare è quella della zona bar. A questa area del ristorante, quando prevista, va dato sicuramente risalto, dato che molto spesso funziona come spazio di attesa o di convivialità tra i clienti prima di accomodarsi ai tavoli. Per questo motivo deve essere valorizzato da corpi illuminanti d’impatto, che ne evidenzino la posizione anche in una grande sala o con un’illuminazione più soffusa.

LAMPADARIO con triedri in cristallo o triedri e quadriedri in vetro di Murano, disponbili in molti colori, montatura in cromo lucido o oro 24 carati: Cristalli 5055/
LAMPADARIO con triedri in cristallo o triedri e quadriedri in vetro di Murano, disponbili in molti colori, montatura in cromo lucido o oro 24 carati: Cristalli 5055/

Dalla collezione Cristalli di Patrizia Volpato

Si conclude qui il nostro viaggio nel mondo dell’illuminazione dei ristoranti. Ci salutiamo con l’ennesima dimostrazione che le luci, quando sfruttate al meglio, possono essere delle ottime alleate nella riuscita di un progetto di interni e di un servizio attento a tutti i dettagli.

Grazie a Baliz Room per il piacevole articolo!

 

Barbara – Baliz Room

Sito: www.balizroom.com

Instagram: balizroom_interiorstudio

JTP Informatica

all author posts

Scrivi il tuo commento

Your email address will not be published. Required fields are makes.

2 × tre =