Giornata mondiale della scienza per la pace e lo sviluppo 2021

Giornata mondiale della scienza per la pace e lo sviluppo

Per  promuovere l’utilizzo responsabile della scienza e per sottolineare il suo contributo fondamentale alla società il 10 novembre si celebra la Giornata mondiale della scienza per la pace e lo sviluppo, istituita dall’Unesco nel 2001.

L’obiettivo della giornata è quello di sottolineare l’importanza della scienza all’interno della nostra società come motore di promozione dello sviluppo sostenibile.

I progressi raggiunti in ambito scientifico relativamente agli ambiti dello sviluppo umano, delle conoscenze sul nostro pianeta e sulla sostenibilità sociale sono spesso sconosciuti ai più. Questa giornata speciale si prefigge anche lo scopo di condividere tali informazioni in modo che tutti possano venirne a conoscenza. Infatti, molto spesso l’opinione pubblica ha una visione distorta della scienza, quasi come fosse un mondo troppo distante dalla vita quotidiana di ognuno di noi. La scienza invece non è irraggiungibile né intangibile e può essere invece un incredibile strumento di pace a livello mondiale.

Avvicinare i cittadini al mondo della scienza, in particolar modo ai suoi sviluppi, è fondamentale per costruire comunità consapevoli, in particolar modo durante questi ultimi anni in cui il dibattito sui cambiamenti climatici è divenuto centrale per ognuno di noi.

Le origini dell’evento

L’organizzazione di un evento mirato relativo all’impegno per la scienza e la società è stato uno dei risultati positivi della Conferenza mondiale sulla scienza del 1999 a Budapest. È stata considerata un’opportunità per riaffermare ogni anno l’impegno a raggiungere gli obiettivi proclamati nella Dichiarazione sulla scienza e l’uso della conoscenza scientifica.

Dalla sua proclamazione da parte dell’UNESCO nel 2001, la Giornata mondiale della scienza per la pace e lo sviluppo ha generato numerosi progetti, programmi e finanziamenti concreti per la scienza in tutto il mondo.

La logica di celebrare una Giornata mondiale della scienza per la pace e lo sviluppo ha le sue radici nell’importanza del ruolo della scienza e degli scienziati per società sostenibili e nella necessità di informare e coinvolgere i cittadini nella scienza.

L’edizione 2021

Il 2021 è l’anno che celebra i vent’anni dalla prima celebrazione della Giornata Mondiale della scienza per la pace e lo sviluppo. Con il cambiamento climatico che sta diventando una seria minaccia per la vita di miliardi di persone e per il pianeta, la celebrazione di quest’anno evidenzierà l’importanza del “Costruire comunità pronte per il clima” (“Building Climate-Ready Communities”).
Lo scopo è quello di avvicinare le popolazioni al mondo scientifico verificando insieme le possibili soluzioni fornite da scienza, tecnologia e innovazione relativamente alle più recenti sfide globali, come quella climatica.

L’evento

L’evento di quest’anno si baserà sui risultati del Rapporto sulla scienza di UNESCO. Esso monitora le tendenze nella governance della scienza in tutto il mondo per identificare quale percorso di sviluppo stanno seguendo i paesi.

Inizierà con un discorso programmatico che introdurrà alcune delle sfide chiave che affrontiamo nella costruzione di comunità pronte per il clima. Il discorso sarà seguito da un webinar con diverse tavole rotonde i cui argomenti principali saranno: “soluzioni per costruire comunità pronte per il clima” e “salute globale in un ambiente in cambiamento”.

È possibile partecipare all’evento in maniera virtuale registrandosi online.
Il fine è quello di mostrare il lavoro dell’UNESCO oltre a quello di alcuni dei suoi partner chiave nella progettazione di soluzioni ad alcune delle sfide che le comunità umane devono affrontare nell’adattarsi ai cambiamenti climatici.

Patrizia Volpato supporta la Giornata mondiale della scienza per la pace e lo sviluppo

Noi di Patrizia Volpato da sempre investiamo sulle nuove tecnologie che il mercato offre, per creare i nostri prodotti di illuminazione, sostenendo la ricerca scientifica. Collaboriamo infatti con diversi centri di ricerca tecnologia per verificare sul campo le integrazioni tecnologiche con i più moderni sistemi di domotica sul mercato, talvolta anche donando i nostri prodotti ai ricercatori del nostro territorio.

È proprio seguendo questa filosofia che cerchiamo di utilizzare, nel nostro campo, le tecnologie a LED più moderne, perché un maggiore risparmio energetico è un altro traguardo che interessa non solo il singolo, ma l’intera comunità e che rientra nel più ampio progetto di comunità sostenibile.

Chiara Volpato in camice mentre sorregge una lampadina
Chiara Volpato in camice

JTP Informatica

all author posts

Scrivi il tuo commento

Your email address will not be published. Required fields are makes.

5 × tre =